La musica e il cuore, uno studio rivoluzionario?

Come ho accidentalmente inventato un metodo per valutare i livelli di energia dei Chakra tramite la variabilità della frequenza cardiaca usando le campane tibetane.
Il mio desiderio era quello di scrivere un articolo, raccontare i miei esperimenti e condividere con la comunità VedaPulse le informazioni che ho scoperto.

Sono stato interessato all’influenza della musica sull’uomo per lungo tempo e in diverse prospettive: pratico, filosofico, scientifico ed esoterico. Sono sicuro che il successo dei miei esperimenti sia stato stabilito anche da un’apparecchiatura sonora di alta qualità che ho attentamente costruito e penso che ne parlerò anche io. Tutti questi pensieri legati insieme erano come un grosso gomitolo e non ne trovavo il capo per iniziare a diffondere in modo logico il messaggio.

Passarono due anni prima che decidessi di raccontare tutto in ordine.

Pensando alla musicoterapia, sono stato attratto da uno dei suoi rami esoterici: campane tibetane che aiutano a sintonizzare i Chakra.

Non avevo le ciotole, quindi ho deciso di lavorare con le registrazioni audio. Ho chiesto un consiglio a uno degli utenti di VedaPulse – Tamara Doloechanova. Tamara vive nei Paesi Bassi, fa psicoterapia integrativa e medicina complementare e utilizza una vasta gamma di diversi strumenti esoterici: campane tibetane, pipe africane, tamburi di sciamani, ecc.

Tamara mi ha consigliato di esaminare la musica curativa di Jonathan Goldman. Ho trovato le sue registrazioni, ho letto il suo libro intitolato “Healing Sounds”, è stato entusiasmante.

Così, ho iniziato a sperimentare le registrazioni delle campane tibetane di Jonathan Goldman. Mentre lo facevo, ho accidentalmente inventato un nuovo metodo per valutare l’energia del Chakra. In ogni caso, non ho mai sentito parlare di qualcosa di simile a ciò che descriverò ora, forse ho scoperto qualcosa di nuovo! Questa mia teoria basata sullo sviluppo di un metodo per valutare l’energia del Chakra attraverso la variabilità della frequenza cardiaca e le ciotole tibetane potrebbe essere una rivoluzione, ma se scopro che questo metodo è stato descritto in precedenza, sono pronto a concedere il diritto di precedenza.

Quando ho iniziato i miei esperimenti, il mio compito iniziale era quello di studiare come l’armonizzazione dello stato funzionale avviene nel corpo durante l’ascolto delle ciotole tibetane, usando il metodo di variabilità della frequenza cardiaca.

Cercavo di spiegare cosa si intendesse esattamente con la “messa a punto dei Chakra”.

Leonid Doroshenko, R&D department, Biokvant LLC